martedì 26 luglio 2016

Npo Sistemi presenta DocTrace, la soluzione ideale per la governance di contratti e subfornitori

Soluzione business per la gestione del flusso di documenti e delle responsabilità fra azienda, clienti e subfornitori.
Lombardi_StefanoNell’ambito delle attività di Npo Sistemi è stata lanciata in questi giorni DocTrace, una potente soluzione dedicata alla governance di contratti e subfornitori.
“Abbiamo ideato questa soluzione business – ha esordito Stefano Lombardi, Direttore Marketing di Npo Sistemi – in modo tale che in una sola piattaforma si possano gestire tutti i processi tra azienda, clienti e subfornitori. L’obiettivo è quello di ottenere con un semplice click documenti obbligatori, mancanti o in scadenza di tutti gli interlocutori coinvolti”.
DocTrace è dunque lo strumento ideale per rispondere all’esigenza di controllo delle scadenze e dei documenti mancanti. Ogni utente è chiamato a ricoprire il compito a lui assegnato utilizzando apposite Dashboard, sezioni dedicate e notifiche mail personalizzate. Questa innovativa soluzione permette inoltre la gestione, l’archiviazione e la consultazione dei documenti in modo semplice e veloce, con la massima sicurezza grazie alla funzionalità di encryption. Tutto è sotto controllo: dalla dashboard è possibile verificare documenti mancanti, scaduti e caricati.
Grazie ai reminder personalizzati, ogni evento assume una rilevanza differente a seconda del contesto di utilizzo: “Con la configurazione a step – ha spiegato Lombardi – si possono impostare le notifiche mail che si desiderano gestire, definendo evento, sezione, destinatario, testo del messaggio e periodicità di invio.”
Si tratta di un servizio completamente configurabile e adattabile alle diverse organizzazioni. Con DocTrace è possibile definire ruoli e responsabilità, impostando permessi e funzioni e decidere le tipologie di documento da prevedere a seconda del settore di riferimento (durc, visura camerale, ecc) con relative proprietà, scadenze e regole.
“A ognuno dei player coinvolti – ha illustrato Lombardi – può essere fornito un diverso livello d’accesso favorendo la collaboration. Ciò permette tempi ottimizzati e scambi di mail ridotti, dando l’opportunità a clienti e subfornitori di gestire i propri documenti e visualizzare quelli a disposizione direttamente dalla piattaforma”.
DocTrace si pone sul mercato come una soluzione che risponde pienamente alle esigenze di ogni tipo di società, dalle piccole e medie aziende alle più complesse e, grazie alla disponibilità di più lingue, anche delle realtà multinazionali.
“Più in dettaglio – ha aggiunto Lombardi – DocTrace si integra con anagrafiche aziendali, ERP, CRM e può essere personalizzato con loghi e colori istituzionali. Si tratta di un unico repository per la gestione del flusso documentale fruibile sia On-premise che in Cloud (modalità As a Service). Gli ambiti d’applicazione sono molteplici: si tratta di aziende e uffici che necessitano di una gestione amministrativa dei servizi per il loro business come, ad esempio, gli uffici Sicurezza e Logistica, i Servizi Generali, l’ufficio Gare, l’ufficio Gestione Servizi e le agenzie interinali”.
Infine, va sottolineato che DocTrace è layout responsive. Disegnata per la mobilità, questa soluzione è accessibiledoctrace-2-marcomm e fruibile da qualsiasi dispositivo: dal desktop al notebook, dal tablet, allo smartphone.
DocTrace in demo gratuitaNpo Sistemi mette a disposizione una versione Demo. Gli interessati possono richiederla direttamente tramite questo link:http://www.nposistemi.it/it/dettaglio/doc-trace/
___________________________________________________________________________
Npo Sistemi (www.nposistemi.it)
Idee, Tecnologie e Competenze ICT al servizio delle imprese. Ci occupiamo di Software Solutions, Managed IT Services e Technology & Integration. Da più trent’anni garantiamo il pieno supporto dei processi di business con costi di gestione ottimizzati per permettere alle aziende di anticipare i cambiamenti del mercato. Supportiamo il Cliente nella gestione di un’infrastruttura tecnologica sicura, affidabile e performante.
Per informazioni specifiche sull’area Software Solutions di Npo Sistemi: www.nposistemi.it/it/software-solutions/

lunedì 4 luglio 2016

A supporto di ogni istanza IT c’è il Service Desk di Npo Sistemi

Un servizio alle aziende per rendere semplice e fruibile la tecnologia, garantendo il funzionamento dei servizi informativi e supportando gli utenti a svolgere il proprio lavoro nel migliore dei modi.
Stefano_Lombardi-72dpiNell’ambito dei Servizi Gestiti, l’offerta di Npo Sistemi trova un’ampia focalizzazione sul Service Desk. Si tratta di una vera e propria missione volta a rendere semplice e fruibile la tecnologia, garantendo il funzionamento dei servizi informativi e supportando gli utenti a svolgere il proprio lavoro nel migliore dei modi.
Il Service Desk è un’unità organizzativa diventata ormai di primaria importanza per ogni struttura IT e Npo Sistemi si pone tra le aziende leader nell’erogazione di questo servizio, gestendo le informazioni assieme al proprio cliente e facendo in modo che quest’ultimo abbia sempre il totale controllo dell’infrastruttura e la massima trasparenza.
Il Service Desk proposto da Npo Sistemi prevede un accesso di tipo multi-canale web (self ticketing), oppure via e-mail o ancora mediante telefono; in questo modo il cliente ha la possibilità di consultare in ogni momento lo stato di lavorazione del proprio ticket. Inoltre, mediante il Next Generation Service Desk, Npo Sistemi è in grado di gestire l’interazione in tempo reale con l’utente, ottenere il controllo remoto, ma anche gestire per conto del cliente la software distribution e gli asset, sia hardware che software.
“Per assicurare il rispetto degli SLA – ha illustrato Stefano Lombardi, Direttore Marketing di Npo Sistemi – il nostro Service Desk utilizza strumenti open source e commerciali ITIL-Compliant grazie ai quali viene tenuto costantemente sotto controllo l’andamento delle richieste e la loro tempistica di soddisfacimento. Tutto questo avviene attraverso le fasi di Ticketing, di Support, con un completo controllo remoto multipiattaforma, e di Monitoring, per il monitoraggio h24 degli apparati.”
Il Service Desk di Npo Sistemi si avvale di un sistema di trouble ticketing flessibile e molto potente nella gestione dei livelli di servizio. Per esempio, quando nel reparto amministrativo di un’azienda gli ultimi tre giorni del mese risultano i più critici, e di conseguenza in quelle 72 ore vi è la necessità di un livello di servizio VIP, esso viene gestito – ogni mese – in modo completamente automatico.
“Il nostro obiettivo, condiviso con il Cliente – ha proseguito Lombardi – è fondamentalmente quello di migliorare performance e disponibilità dell’infrastruttura, guidandone l’evoluzione nel tempo attraverso l’ottimizzazione dei principali processi IT e la conseguente riduzione del numero di incident”.
Come per tutti i servizi gestiti, un’enfasi particolare viene posta da Npo Sistemi sulla misura oggettiva della qualità erogata, per poter identificare costantemente le eventuali aree di miglioramento e ottimizzare le procedure di supporto, mettendo a fattore comune le esperienze derivate dall’esercizio presso diversi clienti.
“Un fondamentale punto di forza – ha evidenziato Lombardi – è costituito dal nostro personale di supporto che vanta una formazione dedicata ai soft-skill per la gestione delle situazioni critiche e viene costantemente formato e aggiornato sulle più recenti tecnologie e problematiche. In quest’ottica, un focus particolare viene posto sul tema del supporto agli utenti mobili, sia con laptop che con tablet, argomento questo che, assieme al Cloud, rappresenta attualmente la frontiera del supporto”.
Grazie al gruppo di persone che si interfaccia con gli utenti nei casi di malfunzionamenti e istanze IT, ovvero grazie ai propri esperti diArchitetture ClientServer e Network, Npo Sistemi è in grado di assumere una completa sorveglianza dei sistemi aziendali in modo da poter risolvere velocemente ogni tipologia di richiesta. In questo modo il funzionamento dei servizi informativi è sotto controllo e il supporto offerto agli utenti permette loro di svolgere il proprio lavoro al meglio.
___________________________________________________________________________
Npo Sistemi (www.nposistemi.it)
Idee, Tecnologie e Competenze ICT al servizio delle imprese. Ci occupiamo di Software Solutions, Managed IT Services e Technology & Integration. Da più trent’anni garantiamo il pieno supporto dei processi di business con costi di gestione ottimizzati per permettere alle aziende di anticipare i cambiamenti del mercato. Supportiamo il Cliente nella gestione di un’infrastruttura tecnologica sicura, affidabile e performante.
Per informazioni specifiche sull’area dei Managed Services di Npo Sistemi: http://www.nposistemi.it/it/managed-services/

mercoledì 15 giugno 2016

Nuova Partnership nell’area Testing per Consoft Sistemi

Consoft Sistemi continua a investire nell’area del Testing e annuncia la partnership con 5 EMME Informatica per la rivendita e la distribuzione nel Nord Italia della Suite Security Reviewer.
grazia_mangano-bn1Dopo aver annunciato nel 2015 una nuova divisione dedicata al Testing, Consoft Sistemi ne rafforza ulteriormente l’offerta attraverso la partnership con 5 EMME Informatica per la rivendita e la distribuzione nel Nord Italia della soluzione .
“La suite Security Reviewer – ha spiegato Grazia Mangano, Business Unit Manager di Consoft Sistemi – ci permetterà di indirizzare le esigenze dei nostri Clienti per quanto riguarda la verifica automatica della qualità del software sviluppato e l’aumento della sicurezza informatica, condizione questa sempre molto importante, in particolare per le soluzioni internet.”
Security Reviewer è una suite di strumenti per la gestione del ciclo di sviluppo del software che, attraverso un’analisi continua della applicazioni, garantisce un controllo efficace del rischio e il mantenimento della conformità agli standard internazionali di qualità.
Si tratta di un prodotto fortemente innovativo nel segmento SAST (Static Application Security Testing) che consente l’Analisi Statica e Dinamica direttamente in fase di sviluppo, in particolare per le verifiche di sicurezza sulle “Mobile Application”. I moduli di Quality ed Effort Estimation, insieme a Binary Reviewer, completano la suite fornendo una soluzione unica sia per gli sviluppatori che per i security auditor.
Security Reviewer consente anche di gestire il rapporto con i fornitori di applicazioni garantendo una misura oggettiva delle prestazioni dell’outsourcer e la disponibilità di indici sulla manutenibilità del software.
Marco Romano, Products & Strategic Alliances Area Manager di 5 EMME Informatica, ha sottolineato come “questa partnership sarà fondamentale per la diffusione del prodotto sul mercato italiano, grazie alla presenza sul territorio e alla conoscenza trentennale del mondo dello sviluppo applicativo da parte di Consoft Sistemi.”
___________________________________________________________________________
Consoft Sistemi S.p.A.Siamo presenti sul mercato dell’Information Technology dal 1986 con sedi a Torino, Milano, Roma, Genova e Tunisi. Consoft Sistemi S.p.A. consolida le attività di un gruppo di aziende che offrono un ampio ventaglio di soluzioni dalla Web e Digital Technology, ai Big Data, all’IoT fino alla teleassistenza. Dal 1986 il gruppo Consoft ha conosciuto una crescita continua in termini di personale, fatturato, portafoglio clienti e competenze, crescita più che mai in atto oggi.
(www.consoft.it)
5 EMME Informatica S.p.A.Fondata nel 1988, offre soluzioni e servizi in ambito ICT. 5 EMME Informatica ha puntato sin dalla sua nascita su una politica aziendale volta a instaurare con il cliente rapporti di fiducia e con i partner rapporti basati sullo scambio di competenze e affidabilità, che le hanno permesso di offrire le soluzioni ICT più innovative. (http://www.5minformatica.it)
___________________________________________________________________________

lunedì 13 giugno 2016

Npo Sistemi: un approccio metodologico ai Servizi gestiti volto alla creazione di valore per il Cliente

Nell’ambito degli IT Managed Services, efficacia ed efficienza intese come miglioramento della qualità ed ottimizzazione dei costi rappresentano un fattore chiave spesso determinante per il corretto supporto al Business.
Federico Pedullà, responsabile dell’area Servizi e Soluzioni di Npo SistemiIMG_Federico Pedullà (www.nposistemi.it/it/managed-services/), azienda specializzata negli IT Managed Services ha evidenziato in particolare l’approccio metodologico basato sulle best practices ITIL.
“Nell’ambito delle attività relative agli IT Managed Services – ha esordito Pedullà – il nostro obiettivo, condiviso con il Cliente, è quello di migliorare performance e disponibilità dell’infrastruttura, guidandone l’evoluzione nel tempo attraverso l’ottimizzazione dei principali processi IT e la conseguente riduzione del numero diincident”.
Npo Sistemi punta a migliorare i Servizi IT diminuendone i costi e ottimizzandone la produttività. Questo approccio tende inoltre a incrementare la soddisfazione del Cliente e a rendere la funzione IT più reattiva rispetto alle esigenze del Business.
Quanto sopra esposto viene perseguito da Npo Sistemi attraverso l’implementazione dei principali processi ITIL e da un approccio di Continual Service Improvement volto a ottimizzare costantemente nel tempo i principali parametri di Servizio.
In questo contesto, particolare rilevanza assumono i processi diKnowledge Management e di Change Management.
“Il Knowledge Management– ha illustrato Pedullà – è il processo in grado di raccogliere e poi condividere in maniera strutturata la conoscenza rendendola un patrimonio aziendale. L’obiettivo è formalizzare e rendere disponibili, nel posto giusto e al momento opportuno, le informazioni chiave per prendere decisioni efficaci e tempestive”. Si tratta del processo più importante per migliorare l’efficacia e l’efficienza della funzione IT, ponendo le basi per una organizzazione che apprende.
Pedullà ha poi proseguito spiegando che “il secondo processo focalizzato alla riduzione degli incident riguarda una gestione efficiente e rapida dei cambiamenti al fine di minimizzare l’effetto negativo sulla disponibilità e qualità del Servizio. Secondo nostre stime, infatti, oltre la metà degli incident deriva dall’introduzione dichange non correttamente indirizzate: questo ambito rappresenta tipicamente un grande potenziale di miglioramento del Servizio, creando valore e qualità percepita per il Cliente”.
In sostanza, questo approccio è la risultante di un’attività congiunta tra Npo Sistemi e il Cliente: “Operiamo – ha concluso Pedullà – come un’organizzazione estesa che condivide gli obiettivi e apprende nel tempo con il fine di ottimizzare costantemente processi e Servizi e di guidare le strategie di evoluzione dell’IT del Cliente, in qualsiasi azienda, di qualunque dimensione e complessità”.
___________________________________________________________________________
Npo Sistemi (www.nposistemi.it)
Idee, Tecnologie e Competenze ICT al servizio delle imprese. Ci occupiamo di Software Solutions, Managed IT Services e Technology & Integration. Da più trent’anni garantiamo il pieno supporto dei processi di business con costi di gestione ottimizzati per permettere alle aziende di anticipare i cambiamenti del mercato. Supportiamo il Cliente nella gestione di un’infrastruttura tecnologica sicura, affidabile e performante.
Per informazioni specifiche sull’area dei Managed IT Services di Npo Sistemi: http://www.nposistemi.it/it/managed-services/

martedì 24 maggio 2016

OPEN SOURCE SICURO CON TELEION E BLACK DUCK

Teleion, il VAR torinese che fa della sicurezza applicativa uno dei propri cavalli di battaglia, rafforza la propria offerta proponendo al mercato italiano il software e i servizi di Black Duck, leader mondiale per la sicurezza e la compliance del software Open Source
Giovanni MolinIl continuo incremento nell'utilizzo di Open Source nei progetti applicativi impone alle aziende che ne fanno uso di adottare appropriate misure di sicurezza per evitare di essere a rischio di attacco, quando nuove vulnerabilità vengono rese pubbliche. Il tema è di ampio interesse, considerato che il 98% dei progetti applicativi fa uso di Open Source e che ad oggi oltre il 30% del codice presente nelle applicazioni di business è Open Source, percentuale che gli analisti stimano potrebbe arrivare all’80% nel 2018.
Le best practice di sicurezza richiedono non solo di utilizzare codice Open Source sicuro durante la realizzazione dell’applicazione, ma anche di verificare se successivamente al rilascio sono state scoperte vulnerabilità. Ogni anno vengono rese note oltre 3.000 nuove vulnerabilità riferite all’Open Source: per i responsabili della sicurezza è fondamentale sapere se in azienda ci sono applicazioni coinvolte dalle nuove vulnerabilità individuate.
Black Duck risolve tutte le esigenze legate alla sicurezza e alla compliance del codice Open Source, mettendo a disposizione dei propri clienti:
  • il più grande repository del mondo di codice Open Source contenente informazioni relative ad oltre un milione di progetti
  • la scansione dei progetti applicativi per individuare il codice Open Source presente al fine di costruire un inventory
  • la segnalazione immediata delle nuove vulnerabilità individuate, indicando quali sono le applicazioni coinvolte
  • le condizioni di licensing del codice open source usato, per non correre rischi di natura legale
Teleion logo (large)“Inserire Black Duck nel ciclo di sviluppo software – sostiene Giovanni Molin Brosa, business development manager per Teleion – significa ridurre in modo significativo sia i rischi di sicurezza legati all’uso di codice Open Source, sia il rischio di non rispettare le condizioni di licenza.”
La partnership con Black Duck si affianca a quella già attiva da tempo con Checkmarx per la ricerca delle vulnerabilità nel codice sorgente, e rientra nella strategia Teleion di proporsi come partner per la sicurezza offrendo soluzioni leader di mercato per realizzare applicazioni sicure.

___________________________________________________________________________
Teleion
Rivenditore a valore aggiunto specializzato in servizi e soluzioni di sicurezza, performance e ITOA. I clienti di Teleion sono grandi organizzazioni IT che possono beneficiare dell’esperienza e competenza maturata in 30 anni di attività, e delle partnership instaurate con vendor innovativi e best of breed nelle rispettive aree. Per informazioni: www.teleion.it
Black Duck SoftwareOrganizzazioni di tutto il mondo utilizzano i prodotti software Black Duck, leader nel proprio settore, per automatizzare la gestione e messa in sicurezza del software open source, eliminando i problemi dovuti alle vulnerabilità di sicurezza, alla non conformità alle licenze e i conseguenti rischi operativi. Black Duck ha sede a Burlington, MA, e uffici a San Jose, CA, Londra, Francoforte, Hong Kong, Tokyo, Seoul e Pechino. Per informazioni: www.blackducksoftware.com.