lunedì 23 gennaio 2017

Consoft Sistemi interviene sulla Digital Transformation di MSC Crociere

La rinomata compagnia di crociere aggiorna i sistemi “core business” (booking, terra e bordo) per offrire alla propria clientela servizi sempre più completi ed efficienti.
fulvio-guglielmelli-lowConsoft Sistemi (www.consoft.it) ha individuato la piattaforma CA API Gateway per venire incontro alle esigenze di integrazione con il mondo esterno che permette a MSC Crociere di controllare le proprie business operations. MSC Crociere può ora soddisfare diverse esigenze, a partire dalla messa in sicurezza e dalla profilazione dinamica delle API (Application Programming Interface) per le prenotazioni provenienti dalle migliaia di agenzie sul territorio. Parallelamente, la piattaforma è stata utilizzata anche per implementare l’integrazione verso sistemi esterni, necessari per il completamento del nuovo processo di booking in fase di riprogettazione.
 “All’interno dei diversi settori produttivi, ma in particolar modo per le aziende con larga clientela retail – ha spiegato Fulvio Guglielmelli, Sales Manager di Consoft Sistemi – i confini dell’impresa tradizionale tendono a confondersi, con l’apertura delle proprie funzionalità di dati e app on-premise, a entità partner, al web, alle app mobile, ai device intelligenti e al cloud. Le API costituiscono le fondamenta di questa nuova open enterprise, consentendo alle imprese di riutilizzare le risorse informative esistenti al di là dei confini aziendali. Le API mettono le aziende in condizione di riutilizzare rapidamente i sistemi IT, aggiungere valore alle offerte esistenti e attivare nuovi flussi di ricavi. Non dovrebbe costituire una sorpresa, tuttavia, che l’esposizione dei sistemi on-premise tramite API crei anche una serie di nuove sfide a livello di sicurezza e di gestione. Per ‘API Management’ intendiamo un insieme di processi e di tecnologie emersi negli ultimi anni per supportare le aziende nel superamento di queste sfide. Le soluzioni di API Management mirano a rendere più semplice, anche per le aziende più attente alla sicurezza, l’apertura delle proprie risorse informative per l’utilizzo da parte di aziende partner, app mobile e servizi cloud, senza compromettere la sicurezza dei dati e la performance dei sistemi di backend”.
Relativamente a questo progetto specifico, nell’ambito del proprio piano di Digital Trasformation, MSC Crociere ha previsto l’aggiornamento dei sistemi “core business” della compagnia (booking, terra e bordo) per offrire alla clientela un servizio sempre più completo ed efficiente. Tra le necessità emerse, prima di individuare la soluzione proposta da Consoft Sistemi, i nuovi sistemi avrebbero dovuto integrare delle componenti e dei servizi forniti da operatori commerciali esposti attraverso API, inoltre MSC avrebbe dovuto a sua volta fornire delle API efficienti e sicure alle agenzie viaggi loro partner.
Consoft Sistemi ha proposto la piattaforma CA API Gateway come soluzione di integrazione e messa in sicurezza delle API applicative.
“CA Api GW – ha illustrato Fulvio Guglielmelli – è una piattaforma di Api Management leader di mercato per il Full Life Cycle API Management secondo il ‘Magic Quadrant’ di Gartner. Attraverso questa piattaforma, MSC Crociere può, con un’unica soluzione soddisfare diverse esigenze. Inizialmente si è concentrata nella messa in sicurezza e nella profilazione dinamica delle API per le prenotazioni provenienti dalle migliaia di agenzie sul territorio, gestendo in questo modo i picchi e le tipologie delle richieste. La piattaforma si è resa adatta anche per implementare l’integrazione verso sistemi esterni (Amadeus e Fed Servizi) necessari per il completamento del nuovo processo di booking in fase di riprogettazione, grazie alla flessibilità del gateway nella interconnessione di differenti protocolli di comunicazione”.
Il ruolo di Consoft Sistemi all’interno di questo progetto è quello di supportare MSC Crociere nell’installazione, nella progettazione e nell’implementazione delle policy all’interno della piattaforma scelta, individuando le modalità di integrazione più adeguate; la soluzione risulta estremamente scalabile, e potrà in maniera efficace supportare i volumi di business che la compagnia intende raggiungere.
“Alla nostra compagnia – ha sottolineato Daniele Buonaiuto, CIO di MSC Crociere –occorreva identificare una piattaforma in grado di potenziare le capacita di integrazione con i nostri partner. Consoft Sistemi, grazie all’adozione della piattaforma CA API Gateway ci ha consentito di ottenere rapidamente una esposizione sicura e controllata delle API rivolte alle agenzie viaggi. Con questa piattaforma risulterà sempre più semplice la gestione dei picchi di prenotazioni nei periodi di forte affluenza, nonché processi di booking rapidi e sicuri”.
____________________
Consoft Sistemi S.p.A.
Siamo presenti sul mercato dell’Information Technology dal 1986 con sedi a Torino, Milano, Roma, Genova e Tunisi. Consoft Sistemi S.p.A. consolida le attività di un gruppo di aziende che offrono un ampio ventaglio di soluzioni dalla Web e Digital Technology, ai Big Data, all’IoT fino alla teleassistenza. Dal 1986 il gruppo Consoft ha conosciuto una crescita continua in termini di personale, fatturato, portafoglio clienti e competenze, crescita più che mai in atto oggi. (www.consoft.it)
MSC Crociere
MSC Crociere è la compagnia di crociere leader del mercato nel Mediterraneo, in Sud Africa e in Brasile. MSC Crociere salpa durante tutto l’anno nel Mediterraneo e ai Caraibi, Cuba e Antille, oltre a offrire un’ampia scelta di itinerari stagionali in Nord Europa, nell’Oceano Atlantico, in Sud America, in Sud Africa e a Dubai, Abu Dhabi e Sir Bani Yas. MSC Crociere è un’azienda privata europea che conta 15.500 dipendenti in tutto il mondo ed è presente in 45 Paesi. (www.msccrociere.it)

lunedì 19 dicembre 2016

NPO Sistemi e il progetto KPNQWest Italia

Razionalizzare, consolidare e ottimizzare il datacenter per rispondere alle esigenze dei clienti. KPNQWest Italia premiata col Premio Innovazione a SMAU 2016.
Nell’ambito della propria offerta dedicata ai temi dell’IT Transformation, NPO Sistemi ha contribuito attivamente con la propria struttura alla proposizione della soluzione per KPNQWest Italia mirata a razionalizzare, consolidare e ottimizzare il datacenter.
logo_KPNQwest_SCRITTA_NERA“Questa soluzione – ha sottolineato Stefano LombardiDirettore Marketing di Npo Sistemi – ha permesso di ricevere a KPNQWest il Premio Innovazione SMAU 2016. Siamo intervenuti per la parte di nostra competenza offrendo una risposta strategica alle esigenze di un business competitivo, innovativo e in continua trasformazione. Ciò ha permesso a KPNQWest di rispondere sempre meglio alle richieste del proprio mercato”.
L’esigenza di fondo ha riguardato la razionalizzazione, il consolidamento, l’ottimizzazione e la semplificazione del datacenter, attraverso il rinnovamento graduale di alcuni elementi chiave come la connettività, entità cardine che influenza profondamente l’efficienza delle tecnologie di software defined datacenter in uso.
La situazione precedente ha reso indispensabile compensare l’aumento della potenza di calcolo nelle nuove macchine (tramite l’introduzione diffusa della tecnologia 10Gbit e 40Gbit), la predisposizione della struttura di rete all’adozione di tecnologie convergenti, e una semplificazione in termini di gestione. La gestione del layer di aggregazione è diventata molto più semplice, e la ridondanza generale è aumentata, mentre la latenza del traffico orizzontale all’interno del datacenter è anch’essa significativamente diminuita. In particolare, la componente software defined storage è stata messa nelle condizioni di poter scalare in modo lineare ancora di più, supportando anche l’adozione delle più recenti tecnologie a stato solido e dando la possibilità all’infrastruttura di attingere alle risorse disponibili ora e in futuro, senza colli di bottiglia.
“Il progetto – ha evidenziato Lombardi – ha messo a disposizione dello strato software di gestione del datacenter risorse maggiori e più flessibili, in modo equilibrato, abilitando l’implementazione di servizi grazie alla maggiore efficienza della piattaforma hardware e all’adozione di tecnologie innovative, compresa l’analisi e la gestione di grandi quantità di dati”.
La realizzazione del progetto si è fusa con i precedenti piani di aggiornamento, grazie alla compatibilità e alla flessibilità garantita dalle soluzioni scelte basate su HPE – Hewlett Packard Enterprise.
Su questo progetto di IT Transformation Andrea ColangeloCTO di KPNQWest Italia si è così espresso: “La gestione attenta, la pianificazione equilibrata e l’adozione di un partner tecnologico trasversale e innovativo come NPO Sistemi – in grado di individuare e proporci la soluzione tecnologicamente più innovativa e adatta alle esigenze, disegnare la soluzione e realizzarla nel rispetto dei tempi e delle necessità del business – hanno fatto la differenza. Si è trattato di un progetto vincente, dove le componenti infrastrutturali restano ancora un fattore-chiave nell’abilitare le possibilità di business in azienda. Ora il datacenter è in condizioni di anticipare il mercato, possiamo spingere nuovi modelli di offering, rendendo inoltre più profittevoli quelli già esistenti.”

lunedì 28 novembre 2016

Npo Sistemi a supporto del Gruppo Rulmeca


rulliLa multinazionale italiana, leader nella fornitura di rulli mototamburi, esternalizza sul Cloud un servizio importante ma non strategico per il core business aziendale.
Cernusco sul Naviglio  – Nell’ambito della propria offerta di Managed Services, Npo Sistemi ha contribuito con la propria struttura alla proposizione della soluzione di Collaboration & Social Enterprise per il Gruppo Rulmeca.
“Rulli Rulmeca – ha illustrato Stefano LombardiDirettore Marketing di Npo Sistemi – è un’azienda italiana cresciuta fino ad acquisire una dimensione multinazionale. È il più grande fornitore di rulli e mototamburi per nastri trasportatori per carico pesante. 1270 dipendenti in più di venti società di produzione e di vendita in tutto il mondo servono i clienti in oltre 85 paesi. Le loro principali esigenze erano quelle di razionalizzare i sistemi di messaggistica e collaborazione, semplificare le attività di manutenzione e gestione e, non ultimo, arricchire l’esperienza utente aumentando la produttività”.
Partendo da queste necessità, Npo Sistemi è intervenuta presso Rulmeca offrendo i propri servizi di consulenza, la migrazione necessaria e la nuova implementazione verso Microsoft Office 365. “La soluzione identificata – ha spiegato Lombardi – ha riguardato la migrazione alla soluzione Microsoft Office 365 per la messaggistica, l’adozione di Microsoft Skype for Business per le comunicazioni unificate e l’adozione di SharePointe Yammer per la collaborazione”.
“Il nostro è un team di sei persone – ha sottolineato Andrea Brignoli, Corporate IT Manager del Gruppo Rulmeca – che deve gestire i servizi IT per tutto il gruppo. Non volevamo assumerci l’onere di installare, configurare e mantenere un server on premise, e la possibilità di esternalizzare sul Cloud un servizio importante ma non strategico per il core business aziendale ci è sembrata una valida soluzione”.
Per un’azienda come Rulli Rulmeca, che ha un dipartimento IT piccolo e agile, l’adozione del Cloud ha rappresentato un elemento di notevole semplificazione. “Il fatto di trasferire nel Cloud un servizio come la posta elettronica o la videoconferenza – ha evidenziato Brignoli – ci offre la certezza di avere qualcuno che fa funzionare questo servizio, che lo aggiorna, che effettua la manutenzione; tutte attività di cui ci siamo liberati”.
I servizi Cloud, erogati nel quadro di un contratto che garantisce determinati livelli di logoservizio, rappresentano un elemento di affidabilità e disponibilità 24 ore su 24 e sette giorni su sette.
“Se avessimo scelto una soluzione on-premise, nel momento in cui si fosse verificato un malfunzionamento, non avremmo mai potuto intervenire 24×7 per ripristinare il sistema”, ha rammentato Brignoli.
Il progetto è stato avviato con il supporto di risorse interne e dei consulenti di Npo Sistemi. “Grazie alla professionalità interna e dei consulenti di Npo Sistemi – ha sottolineato Brignoli – in un paio di mesi siamo riusciti a migrare 500 utenze, al ritmo di una country ogni fine settimana. Npo Sistemi ha supportato il progetto anche con un significativo lavoro di consulenza volto ad evidenziare, oltre ai vantaggi tecnologici e operativi, anche l’impatto economico del progetto”.
Grazie a questo progetto, come ha spiegato in conclusione Lombardi, Rulmeca ha ottenuto notevoli vantaggi: “Il nostro cliente può oggi contare sulla massima affidabilità e una disponibilità 24×7, oltre che a un aggiornamento costante dei servizi. Altro beneficio ottenuto riguarda la semplificazione delle attività di configurazione, manutenzione e gestione a carico del loro team IT. Per non scordare la ricchezza delle applicazioni, ora disponibili per attività di videoconferenza, gestione documentale, workflow e social enterprise. In fine Rulmeca ha ottenuto anche un risparmio economico, rispetto alla configurazione precedente”.
__________________________________________________________________________
Npo Sistemi (www.nposistemi.it)Idee, Tecnologie e Competenze ICT al servizio delle imprese. Ci occupiamo di Software Solutions, Managed IT Services e Technology & Integration. Da più trent’anni garantiamo il pieno supporto dei processi di business con costi di gestione ottimizzati per permettere alle aziende di anticipare i cambiamenti del mercato. Supportiamo il Cliente nella gestione di un’infrastruttura tecnologica sicura, affidabile e performante.
Per informazioni specifiche sull’area dei Managed Services di Npo Sistemi: www.nposistemi.it/it/managed-services/
__________________________________________________________________________

mercoledì 23 novembre 2016

QINTESI, azienda certificata ISO 9001:2015

La Qualità innanzitutto: QINTESI ottiene la Certificazione ISO 9001:2015 per “Progettazione, sviluppo e messa in opera di soluzioni informatiche in ambito gestionale, amministrativo e finanziario”.
QINTESI S.p.A. (www.qintesi.com), realtà italiana specializzata nella consulenza direzionale ed IT, in data 12 ottobre ha conseguito la Certificazione ISO 9001:2015 dall’ente di certificazione internazionale DNV GL per il campo applicativo “Progettazione, sviluppo e messa in opera di soluzioni informatiche in ambito gestionale, amministrativo e finanziario”.
Nell’attuale mercato ICT, l’intensificarsi della concorrenza necessita di aziende sempre più qualificate in cui il Sistema di Gestione per la Qualità svolga un ruolo fondamentale, migliorando sia la soddisfazione sia la fidelizzazione della propria clientela.
Il Sistema di Gestione per la Qualità di QINTESI è stato ideato e realizzato cercando di img-20160828-wa0000migliorare e ottimizzare le prassi già in uso, sfruttando il processo di certificazione come opportunità di miglioramentodella propria organizzazione.
“Concretamente – ha esordito Cristina Bortolotti, responsabile “Compliance & Group Controlling” all’interno di Qintesi – la nostra azienda si pone ora come una delle prime realtà del proprio settore di riferimento ad aver ottenuto la certificazione relativa all’innovativa norma ISO 9001:2015”.
“La nuova ISO– ha continuato Cristina Bortolotti – prevede innanzitutto che il Sistema di Gestione per la Qualità abbia come riferimento il contesto sempre più dinamico e competitivo in cui opera l’azienda. In particolare combina l’approccio del Risk Management con l’Approccio per processi, e focalizza l’attenzione sulla mappatura delle conoscenze e delle competenze”.
Nel Sistema di Gestione per la Qualità di QINTESI i concetti inerenti l’effetto dell’incertezza di un determinato risultato ed il Risk-Based Thinking sono considerati impliciti ed incorporati nei requisiti per stabilire, implementare, mantenere e migliorare continuamente tale Sistema.
“QINTESI – ha illustrato Cristina Bortolotti – utilizza una particolare metodologia per l’adozione dell’approccio Risk-Based Thinking basata sulle norme legate alla Business Continuity che ne fornisce le linee guida.
La nostra azienda ha stabilito per ogni processo i livelli di rischio in termini di abilità dell’organizzazione nel raggiungere gli obiettivi prefissati e le relative conseguenze sui processi e servizi di delivery. Per noi Risk-Based Thinking significa considerare il rischio qualitativamente e dipendente dal contesto dell’organizzazione in cui operiamo. In quest’ottica nel Sistema di Gestione per la Qualitàabbiamo anche definito il rigore ed il grado di formalità necessari per pianificare e controllare processi ed attività aziendali”.
In Italia, le società che interpellano fornitori certificati ISO 9001 per ridurre al minimo i qintesi1rischi di acquisire soluzioni o servizi non conformi, risultano in crescita. Un’azienda certificata ISO 9001 è in grado di raggiungere significativi miglioramenti in termini di efficienza organizzativa e di qualità del prodotto, minimizzando gli sprechi e le anomalie ed aumentando i livelli di produttività.
“Nella progettazione del Sistema di Gestione per la Qualità di QINTESI – ha evidenziato Cristina Bortolotti – è stata considerata anche la possibile compatibilità ed integrazione con altri sistemi di gestione aziendale per facilitare l’inserimento nel tempo di uno o più di questi ultimi. Attualmente il nostro Sistema rispetta già molti requisiti previsti dalle normative, ad esempio in ambito di sicurezza del lavoro e prevenzione ambientale”.
“Riteniamo – ha proseguito Cristina Bortolotti – che i risultati previsti siano molto sfidanti e comunque raggiungibili efficacemente ed efficientemente attraverso una gestione per processi. Il nostro approccio per processi è basato sulla metodologia PDCA, PLAN, DO, CHECK, ACT con particolare attenzione al Pensiero Basato sul Rischio quale mezzo di prevenzione”.
In conclusione, possiamo affermare che la certificazione ISO 9001:2015 rappresenta per QINTESI un prestigioso riconoscimento per i servizi prestati e per la modalità di approccio al mercato. Inoltre, come ha concluso Cristina Bortolotti nel suo intervento, “questa importante certificazione va considerata solo come una tappa di un percorso di miglioramento continuo per rispondere sempre meglio alle esigenze della clientela”.
“Qualità è soddisfare le necessità del cliente e superare le sue stesse aspettative continuando a migliorarsi”
Deming William Edwards (guru della qualità)
______________________________________________________________
QINTESI S.p.A. – con un organico di circa 160 dipendenti – è un gruppo di professionisti in costante collegamento col mondo accademico che vanta una pluriennale esperienza a supporto delle Aziende nel miglioramento dei processi e dei sistemi nelle aree del CFO, COO e del CIO. Qintesi S.p.A. controlla anche Qintesi Technology & Services Srl che opera sul mercato ICT garantendo l’approvvigionamento di servizi e tecnologie funzionali allo svolgimento dei progetti Qintesi e le partnership con vendor specializzati. Qintesi mette a servizio dei propri Clienti la corretta integrazione tra le competenze funzionali e la conoscenza delle tecnologie informatiche. Qintesi è Service Partner SAP e vanta un elevato numero di certificazioni. L’azienda, opera su tutto il territorio nazionale ed internazionale con sedi a Milano, Bergamo e Marcon.
Per ulteriori informazioni: www.qintesi.com

martedì 15 novembre 2016

Npo Sistemi diventa partner di Informatica

NPO entra a far parte del programma INFORM Partner Program per offrire capacità consulenziale e di implementazione per le soluzioni di Data Management di Informatica
sede-nuovo-logo2Cernusco sul Naviglio, 15 novembre 2016 – Npo Sistemi, azienda specializzata in Software Solutions, Managed IT Services e Technology & Integration, ha annunciato di aver siglato una partnership con Informatica – il principale fornitore di soluzioni per la gestione dei dati.
In qualità di partner aderente al Programma Inform Partner Program, NPO Sistemi collaborerà con Informatica mettendo a disposizione competenze, certificazioni e risorse tecniche.
“La nostra azienda – ha illustrato Stefano Lombardi, Direttore Marketing di Npo Sistemi – è lieta dell’accordo di partnership con Informatica che ci consentirà di proporre ai Clienti soluzioni ad alto valore aggiunto in ambito Data Governance. Intendiamo realizzare soluzioni tecnologiche mirate in grado di apportare un reale vantaggio competitivo per i nostri Clienti, sia in termini di utilizzo che di integrazione e gestione delle risorse IT, riducendo drasticamente il costo del data management e migliorando le performance del business.”
Grazie alla collaborazione con Informatica, Npo Sistemi consentirà ai clienti di sfruttare le soluzioni best-of-breed per la gestione dei dati di Informatica per offrire i giusti dati al momento richiesto.
“I dati sono sempre più frammentati, questo scenario spinge le organizzazioni a trarre il massimo valore possibile dal loro patrimonio informativo al fine di ottimizzare le performance di business,” afferma Claudio Bastia, Direttore Generale di Informatica Italia. “NPO giocherà un ruolo cruciale nella crescita della nostra customer base e nell’ampliare la nostra presenza sul mercato italiano, supportando i nostri clienti nel porre i Great Data al centro di qualsiasi iniziativa.”
“Abbiamo scelto di diventare partner di Informatica – ha illustrato Stefano Lombardi, Direttore Marketing di Npo Sistemi – perché questo gruppo approccia il mercato con la stessa nostra visione e propone regole fondamentali di progettazione affinché si possano inserire i dati al centro delle architetture di riferimento”.
L’innovativa piattaforma software per la Data Integration – Informatica Intelligent Data Platform – consente alle organizzazioni di trasformare sistematicamente dati grezzi in Great Data per una maggiore e migliore comprensione del business. La comprovata competenza e le soluzioni specializzate di Npo Sistemi offrono attraverso questa partnership un robusto ecosistema che consente alle aziende di accedere, integrare e affidare il proprio patrimonio informativo ottenendo il massimo valore dal loro investimento.
“I dati – ha concluso Stefano Lombardi – sempre più presenti in ogni luogo, stanno influenzando le varie aziende e settori. In questo contesto le decisioni tattiche non sono più sufficienti e occorre trasformare il modo di interagire con i clienti, prevedere i comportamenti, individuare i trend, assistere i clienti, sviluppare i prodotti e riprogettare i processi. Ecco perché riteniamo strategica e determinante la partnership che Npo Sistemi ha stretto con Informatica”.

____________________________________________________________________________
Npo Sistemi (www.nposistemi.it)
Idee, Tecnologie e Competenze ICT al servizio delle imprese. Ci occupiamo di Software Solutions, Managed IT Services e Technology & Integration. Da più trent’anni garantiamo il pieno supporto dei processi di business con costi di gestione ottimizzati per permettere alle aziende di anticipare i cambiamenti del mercato. Supportiamo il Cliente nella gestione di un’infrastruttura tecnologica sicura, affidabile e performante. In particolare, nell’area delle Software Solutions ci occupiamo dello sviluppo e dell’integrazione di soluzioni applicative e progetti ad hoc, o modellizzati. Grazie al nostro team di esperti siamo in grado di trasformare ogni criticità in soluzioni a supporto dei processi di business. Per maggiori informazioni su quest’area specifica di Npo Sistemi: http://nposistemi.it/it/software-solutions/
______________________________________________________________________________