venerdì 8 giugno 2018

Master ICT for Development and Social Good


master-levelCon il supporto tecnico e scientifico di Consoft Sistemi parte il primo Master universitario in Italia incentrato sull’applicazione delle tecnologie digitali ai progetti sociali e di cooperazione allo sviluppo.
Il Master ICT for Development and Social Good, è stato ideato e realizzato dall’Università di Torino in collaborazione con il network Ong 2.0, con la consulenza tecnica e scientifica del gruppo Consoft, e con il sostegno dell’Agenzia Italiana di cooperazione allo sviluppo e di Compagnia di San Paolo, all’interno del progetto Digital transformation per lo Sviluppo sostenibile (AID 011487).
Il Master si svolge nella doppia formula live online e residenziale, con docenti internazionali ed esperti di agenzie di sviluppo di altissimo livello, ed è fortemente incentrato sulla metodologia learning by doing, prevedendo un’ampia gamma di esercitazioni applicative, case studies, crash courses (corsi intensivi) realizzati in collaborazione con aziende del settore, che puntano a sviluppare le competenze pratiche dei partecipanti.
Per saperne di più e per conoscere programmi e docenti, si terrà il 20 Giugno 2018 dalle ore 18 alle ore 19,30 un webinar pubblico, seminario online in diretta live (in lingua inglese).
Ospiti del Webinar di presentazione:
Cristina Bonino, Presidente e Amministratore delegato di Consoft Sistemi S.p.a. e membro del Comitato Scientifico del Master.
Emilio Ciarlo, Responsabile Relazioni Istituzionali e Comunicazione presso l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.
Egidio Dansero, Professore ordinario presso l’Università degli Studi di Torino e membro del Comitato Scientifico del Master.
Paola Fava, co-fondatrice di Gnucoop, project manager per UNHCR, docente del Master per il modulo “ICT for Health”.
Ron Salaj, Tutor e coordinatore delle attività del Master per Ong2.0.
Per partecipare al webinar di presentazione: http://bit.ly/MasterPresentation

lunedì 4 giugno 2018

Ecco il programma del SUMm.IT 2018: “No User Group? Ahi! Ahi! Ahi!”

Leadership individuale… leadership collettiva. Il valore aggiunto degli User Group
Logo aused SummitMancano pochi giorni all’innovativo evento ispirato da AUSED e supportato da CIO AICA forum, un SUMm.IT che si prospetta ricco di iniziative.
Il prossimo 14 giugno, a partire dal primo pomeriggio, avrà infatti luogo il SUMm.IT che se da una parte sintetizza alcuni appuntamenti tradizionali dell’AUSED (meeting degli User Group, lo Zelig, ecc) dall’altra si propone come il numero 0 di un evento che dal 2019 vuole essere il punto di riferimento delle aziende utenti di IT in Italia.
Per un pomeriggio Concorezzo verrà invasa da Aused: gli oltre 100 delegati si divideranno nelle cinque sale e negli spazi comuni che ospiteranno il SUMm.IT 2018, che si svolgerà presso “La Camilla” di via Dante, 267 a Concorezzo (MB).
Questo appuntamento, attraverso keynotes di rilievo, la presenza congiunta di 4 università di Milano e interland, momenti plenari di approfondimento e altri dedicati ai singoli User Group, offrirà importanti ed utili informazioni oltre all’opportunità di interagire come attori protagonisti con l’ecosistema di alcuni dei più influenti User Group (SAP, Microsoft Dynamics, Salesforce.com, Farma Italiano) ufficialmente riconosciuti a livello italiano.
Di seguito il Programma dell’evento:
14.00 – Welcome Coffee e Registrazione partecipanti
14.30 – Benvenuti al SUMm.IT 2018 – Sala Fienile
Andrea Provini, Global CIO Bracco e Presidente Aused
Luciano Guglielmi, CIO Mondadori e Presidente Aica Cio Forum
14.45 – Leadership individuale… leadership collettiva: User Group istruzioni per l’uso.
Keynote di Giuseppe Carrella Owner BClab e docente universitario
15.15 – Innovazione e User Group… binomio possibile?
Keynote di Francesco Mari, Head of Workday Services EMEA, Innovatore, Visionario digitale
16.00 – Community of Practice – L’esperienza Deloitte
Lorenzo Cerulli, Partner di Deloitte,
EMEA Technology Advisory Leader (TS&A) e Telecommunication Sector
Consulting Leader per Deloitte Central Mediterranean
16.20 – Quale ruolo, quali valori e quali opportunità per gli User Group?
Tavola rotonda con Università C. Cattaneo, Polimi, SDA Bocconi e UNIMI Moderatore F. Rizzotto, Head of Local Research and Consulting – IDC
17.20 – Coffee-break
17.40 – Sessioni Parallele User Group:
  • GUPS – Waldorf e Orlando: Ritorno dal futuro
  • DUGIT – Microsoft Dynamics… quante novità
  • SF.IT – Dreaming DREAMFORCE
  • FARMA – IDMP e CSV: organizziamoci e partiamo
19.15 – Aperitivo e cena – Sala Fienile
21.15 – Spettacolo Zelig – – Sala Fienile
“Casa GUPS”, Improsoup a cura di Zelig/Teatribù
La partecipazione è prevista su invito.
Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina dell’evento: https://goo.gl/WexzaG
Per ulteriori info contattare la segreteria AUSED: aused@aused.org.
#SUMMIT #CIOSUMMIT

giovedì 31 maggio 2018

Consoft Sistemi capofila del progetto di ricerca “La casa nel Parco”

Tema del progetto l’ospedalizzazione domiciliare realizzato da un consorzio di aziende, università, fondazioni e ospedali
Parte a Torino LA CASA NEL PARCO, progetto di ricerca sull’ospedalizzazione domiciliare, realizzato da un consorzio, il cui capofila è Consoft Sistemi, formato da quindici imprese, Università e Politecnico di Torino, Collegio Carlo Alberto, Fondazione ISI e dagli ospedali Città della Salute e della Scienza di Torino, Ospedale Maggiore della Carità di Novara, San Luigi di Orbassano e Fondazione Don Gnocchi.
marcomm-news-bonino
Il progetto ha vinto, primo in graduatoria, il bando Piattaforma tecnologica «Salute e Benessere» della Regione Piemonte. Il progetto da 11 milioni e mezzo di Euro è co-finanziato con 5 milioni e mezzo di Euro dalla Regione Piemonte con i fondi POR FESR 2014-2020.
LA CASA NEL PARCO svilupperà un nuovo modello organizzativo informatizzato per gestire tutte le fasi dell’ospedalizzazione domiciliare, e costruirà una soluzione informatica a supporto di medici e pazienti mettendo assieme tecnologie di Internet of Medical Things, Intelligenza Artificiale e gestione dei processi.
“Il futuro Parco della Salute, della Ricerca e dell’Innovazione sarà un’occasione anche per il tessuto industriale di Torino» asserisce – Cristina Bonino, AD di Consoft Sistemi – e LA CASA NEL PARCO con la ventina di imprese del suo consorzio contribuirà a gettare i semi di una collaborazione fra pubblico e privato e attrarrà in Piemonte aziende quali IBM con il suo sistema Watson per la sanità”.

mercoledì 16 maggio 2018

SUMM.IT 2018: “No User Group? Ahi! Ahi! Ahi!”

Leadership individuale… leadership collettiva. Il valore aggiunto degli User Group.
Logo aused SummitIl prossimo 14 giugno l’AUSED propone, a partire dal primo pomeriggio, un nuovo ed esclusivo evento che sintetizza alcuni appuntamenti tradizionali (meeting degli User Group, lo Zelig) ed una innovativa organizzazione in una location tanto facilmente raggiungibile quanto esclusiva… La Camilla di Via Dante, 267 a Concorezzo (MB).
Questo appuntamento, che prende il nome di SUMM.IT, attraverso keynotes di rilievo, momenti plenari di approfondimento e altri dedicati ai singoli User Group, offrirà importanti ed utili informazioni oltre all’opportunità di interagire come attori protagonisti con l’ecosistema di alcuni dei più influenti User Group ufficialmente riconosciuti a livello italiano.
Vi interessa poter far parte di alcune delle più influenti e attive business community digitali? Vi interessa sapere per primi ogni novità in arrivo dal mondo SAP o Microsoft Dynamics, o Salesforce? Vi interessa interagire con peers, accademici, specialisti e insieme lavorare per portare all’attenzione dei vendors le reali priorità?
Tutto questo e molto altro lo scoprirete partecipando a “No User Group? Ahi! Ahi! Ahi!”. Segnatevi in agenda la data del 14 giugno 2018. L’evento avrà inizio alle ore 14,00 e alle 19,30 farà seguito una cena conviviale e uno spettacolo dello Zelig.
La partecipazione è prevista su invito. Seguiranno ulteriori dettagli sull’intero programma nei prossimi giorni. Per info contattare la segreteria AUSED: aused@aused.org

#SUMMIT #CIOSUMMIT

venerdì 11 maggio 2018

From direct human access to digital access: licencing and compliance

Un workshop a cura del GUPS, lo User Group italiano dedicato a SAP, sui modelli di licencing dei sistemi transazionali
gupsscritta-tras241x80Giovedì 24 maggio dalle ore 15:30, presso il Centro Copernico (Aula Lunigiana) di via Copernico 38 a Milano, il GUPS organizza il workshop “From direct human access to digital access: licencing and compliance”.
Cambiano le modalità di business nelle aziende clienti ma fino ad oggi non erano cambiati i modelli di licencing dei sistemi transazionali, normalmente basati sul numero di utenti utilizzatori. Con i nuovi scenari si profilano situazioni in cui l’interazione umana diretta diminuisce mentre crescono le attività innescate da sistemi esterni  ed agenti intelligenti.
Prima fra tutti, SAP si è posta pertanto il tema della modernizzazione delle policy per l’utilizzo dei propri software, in una prospettiva di trasparenza e prevedibilità per i clienti ma anche di salvaguardia del proprio intellectual capital: gli annunci del 10 aprile scorso introducono novità che toccheranno presto i budget della maggioranza delle aziende utilizzatrici del Digital Core SAP.
Con questo workshop Gups intende condividere quanto negli ultimi tempi ha capito e distillato dai documenti letti, studiati e commentati; quali le domande che ancora rimangono aperte, quali le risposte sulle quali si sta ancora lavorando con gli altri user group, quali le situazioni che richiedono particolare attenzione e le eventuali azioni correttive.
Le opportunità tecnologiche alla base della Digital Transformation stanno cambiando radicalmente il modo di utilizzare ed interconnettere le applicazioni.
Non più solo interazione umana ma anche device intelligenti, sistemi automatizzati e Bots oggi attivano processi di business nei sistemi gestionali, realizzando le promesse di efficienza ed efficacia alla base delle evoluzioni degli ultimi anni.
L’agenda prevede un unico tema e l’interlocuzione con il nostro socio Mauro Fallavollita, esponente di GUPS presso il charter SUGEN dedicato proprio al tema del licencing e compliance:

AGENDA
  • Gli annunci del 10 aprile e le novità introdotte
  • Scenari di business: impatti sul licencing – principi di trasparenza, consistenza e prevedibilità
  • Evoluzioni contrattuali: quali possibilità
  • I punti “oscuri” dei nuovi modelli e le richieste degli User Group
  • Remediation actions: costruiamo insieme.
Le iscrizioni al workshop sono aperte sul sito dell’associazione GUPS al link https://goo.gl/XBcMok